Perché l’IT Aziendale deve essere una priorità strategica e di business

NUOVE PRIORITÀ PER L’IT

Lo sviluppo sempre crescente di tecnologie digitali e mobile ha reso le competenze IT delle priorità di business: oggi i CIO (chief information officer) lavorano in prima linea e collaborano alla definizione della strategia digitale aziendale, oltre ad avere un ruolo di “evangelizzatori” sui vantaggi offerti dalla digital transformation; non di meno l’IT sta cambiando la propria prospettiva, passando da una strategia volta al risparmio ad una che guarda al guadagno.
Le priorità delle aziende si sono spostate da progetti IT che assicurano risparmi a progetti che generano fatturato, ottimizzando i processi aziendali attraverso la trasformazione digitale.

I CIO ma anche i CEO, non devono più semplicemente garantire l’operatività aziendale, ma devono favorire la crescita dell’azienda attraverso una continua innovazione.

 

INNOVAZIONE SIGNIFICA NUOVE TECNOLOGIE

Innovazione significa anche adottare nuove tecnologie. Non solo meramente in contesti produttivi (macchinari) ma anche in tutto quello che riguarda la gestione e l’ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse aziendali avvalendosi ancora una volta dell’IT.

 

I VANTAGGI DELLA COLLABORAZIONE CON L’IT

I risultati di uno studio effettuato coinvolgendo oltre 500 IT manager di PMI e grandi aziende, mostrano che i vantaggi potenziali legati alla collaborazione dell’IT con altre divisioni includono:

maggiore produttività – 87%

decisioni più informate – 83%

allineamento tra dipendenti – 82%

maggiore soddisfazione degli end-user – 80%

costi ridotti – 75%

Pratiche di business standard quali mobile, social, analisi e CRM richiedono una leadership forte da parte della struttura IT affinché portino dei risultati. In un ambiente in rapida evoluzione, questo dipartimento guida la trasformazione digitale potenziando l’ufficio moderno – ottimizzando workflow ed efficienza operativa nel processo.

I dipartimenti IT di oggi sono in una posizione migliore che mai per identificare gli strumenti che possono aiutare le aziende a semplificare i processi di business. Questo è particolarmente vero quando un’impresa cresce e deve rendere il flusso di informazioni più fluido. Oggi più che mai l’IT può individuare le pratiche di lavoro del futuro e favorire le strategie che coinvolgono i dipendenti e li aiutano a collaborare in modo più efficace.